Archivio autori Massimiliano Sabbion

“Un bacio ancora”

Esiste forse un gesto più universale del bacio? Dal primo bacio materno al «primo bacio» colmo di trepidazione, da quello passionale e colmo di seduzione al trepidante bacio d’addio, fino a quello, raggelante, del tradimento: ecco il caso lampante di una «ovvietà» quotidiana che si scopre contenere, riflettendoci appena, un intero universo di significati, per indagare il quale ben 42 artisti contemporanei hanno accettato con entusiasmo di regalarci la loro creatività attraverso opere inedite di pittura e di  scultura, di video art, fotografia e glicth art.

continua a leggere

conTESSA “RESURRECTED”

Vecchiato Arte presenta conTESSA “Resurrected”, l’artista per la prima volta espone nella sede di Vecchiato Arte, in via Dondi Dall’Orologio.
conTESSA non svela la sua identità, ma si presenta con le sue opere e comunica attraverso la sua creatività. L’artista sigilla le tele abbandonate in passato, nel plexiglass riciclato che viene poi tagliato e ricomposto in sculture dalle forme sempre diverse.

continua a leggere

“Pathos” personale di Alberto Fiorenzato

Natura, paesaggio, rapporto dell’uomo tra stupore e sogni nelle tele di Alberto Fiorenzato in mostra al MAC Dino Formaggio di Teolo.

L’attento sguardo di un artista tra emozioni e suggestioni visive e coloristiche, tra forme, materia ed emozioni.

Una ventina di opere in mostra che segnano l’ultima parte della produzione dell’artista padovano in uno sguardo senza tempo e memoria.

continua a leggere

COLORE.

Quadri per un’Esposizione di CHIARA COLTRO

Il colore è un mezzo per esercitare un influsso diretto sull’Anima. Il colore è il tasto. L’occhio è il martelletto. L’Anima è un pianoforte con molte corde. L’artista è la mano che con questo o quel tasto porta l’anima a vibrare. Wassily Kandinsky

Nella splendida sala dello Spazio Biosfera, venerdì dalle 17.00, apre al pubblico la personale di Chiara Coltro, Colore., curata da Enrica Feltracco e con l’intervento critico di Massimiliano Sabbion, con il supporto di Giardini dell’Arena.

continua a leggere

WE THE PEOPLE

In questo periodo così complesso da vivere emotivamente, il volto ci è quasi stato rubato nella sua essenza primaria, ci rimane solo lo sguardo. È forse proprio da questa privazione che è nata l’idea di chiedere a una trentina di artisti contemporanei di restituirci, attraverso la loro espressività artistica, quelle emozioni che ci sono state tolte.

Quarantasei muscoli facciali regalano un’infinita gamma di espressioni, agli artisti il compito di enfatizzare, caratterizzare e quindi indagare il volto o l’atteggiamento, attraverso pittura, scultura, video art e fotografia.

4 Maggio – 2 Giugno 2021
Sala della Gran Guardia, Padova


continua a leggere

SOTTOSTIMATI E SENZA FUTURO. BENVENUTI AI CULTORI DELLA CULTURA!

Ruoli sottostimati e sottopagati, professioni che non servono a nulla e che non portano introiti interessanti, concretezze impalpabili ed effimere, lavori visti solo come passatempi e hobby riempitivi di ore libere, accentramenti che arrivano solo in mano ai pochi noti che sanno dare e fare spettacolo più che fare e dare soddisfazioni ai ruoli culturali, questo è il mondo artistico e culturale. Non è una domanda, è un’affermazione…

continua a leggere

L’arte delle parole senza rilettura. Una lettera aperta al viaggiatore di cultura

A chi mi rivolgo? A chi scrivo? A me? No…non solo, forse anche ai viaggiatori silenziosi che camminano ai lati di strade diverse, alla cultura che li ha macchiati e sporcati per sempre, a quelle stelle che non brillano a caso, agli eredi di Vincent, ai tormenti e alle cime tempestose che solcano i mille deserti dei Tartari e, soprattutto, a chi conclude con gli errori.

continua a leggere

Christian Verginer “Legacy”

Vecchiato Arte presenta Christian VerginerLegacy“, l’artista altoatesino ritorna a Padova con un’esposizione nella sede sua sede in via Dondi Dall’Orologio.
Lo scultore indaga il rapporto tra uomo e natura presentando, questa volta, la sua eredità e il suo lascito alle generazioni future e concentrando la sua attenzione verso i soggetti che più gli sono cari, i bambini e la loro innocenza.

continua a leggere

“Vedova/Shimamoto. Informale da Occidente a Oriente”. Visita alla mostra: guida tra le opere degli artisti informali.

Quali sono le emozioni che si provano quando si varca la soglia di una mostra d’arte? Cosa ci si aspetta di sala in sala passando in mezzo alle opere e ai lavori degli artisti che sono esposti?

L’attesa, il percorso, la cura, le spiegazioni in un passaggio dietro l’altro per immergersi tra idee, forme e colori che si aprono agli occhi dello spettatore per arrivare a suscitare pensieri e confronti con ciò che si è vissuto e ciò che avverrà.

Il passato, il presente e il futuro si ritrovano nella storia dell’arte con uno scambio mai finito tra ciò che è stato, quello che c’è e ciò che sarà.

continua a leggere